venerdì 27 febbraio 2015

Forni e ferri da stiro

Mia mamma ha il forno rotto da mesi.
Finalmente mi decido e faccio un bliz: carico il forno sulla punto e mi dirigo al centro assistenza  di Biassono.   Ricordavo di aver testato la presa del forno di mia mamma ma...sai quando sei già a Lecco e ti chiedi se hai chiuso a chiave...? Allora, giusto per scrupolo, col forno in auto e già quasi a Biassono, ho chiesto a mia mamma di provare a testare la presa del suo forno, con la risposta ovvia "quale forno e quale presa?". Avendo urgenza di una risposta sull'affidabilità della sua presa con un carico come un forno, nello striminzitissimo intervallo pranzo,  le ho portato il nostro ferro  da stiro e un adattatore al volo, chiedendole di pensare solo ad accenderlo e dirmi poi l'esito (erano già le  15,05 e avrei dovuto essere a destinazione alle 15).  Le ho visto esibire un carosello di facce che avrebbero potuto essere tutte le possibili facce da pesce lesso che si possono trovare su GialloZafferano.it, quindi ho fatto da me ed effettivamente la presa é a posto.   Ok.   Dopo un tot di giri e un tot di ritardo accumulato, ripasso da casa e la incontro (lei abita proprio di fronte a me). Lei si giustifica per la faccenda del ferro dicendo che è un ferro stranissimo, oblungo, pesantissimo e pieno di pulsantini e lucette. Io rispondo che é un comunissimo ferro da 30€, esattamente come tutti gli altri 250 sullo scaffale  da 30€ di Euronics, dove quello che varia fondamentalmente é Il colore.
Risposta: "No no. Quello ti assicuro che é molto più pesante e più lungo di tutti gli altri. Sarà un ferro da stiro da uomo".

http://www.giallozafferano.it
http://www.euronics.it/acquistaonline/

Posta un commento